21 Gennaio 2021

FRL Evo - L'evoluzione continua !

FRL Evo - L'evoluzione continua !
FRL Evo - L'evoluzione continua !
FRL Evo - L'evoluzione continua !

DOWNLOAD PDF SERIE FRL Evo

Ad un anno esatto dal lancio sul mercato internazionale, cresce il consenso e l’interessamento per la linea di trattamento aria EVO. Sono particolarmente apprezzati il design innovativo, la modularità e le elevate portate d’aria. 

Per un migliore trattamento dell’aria, con pressione massima di 18 Bar, la linea FRL Evo è disponibile in due grandezze, caratterizzate da ingombri ridotti: la prima (1/4-3/8) e la seconda (3/8-1/2). Tra i campi di applicazione troviamo macchinari, compressori, impianti e circuiti, dove una corretta gestione dell’aria compressa è fondamentale.

In comune alle due grandezze, completamente silicon free, troviamo l’utilizzo del tecnopolimero di ultima generazione come materiale di realizzazione dei diversi componenti. Completano, le filettature in metallo che garantiscono efficienza e resistenza.  I passaggi interni dei pezzi sono stati invece progettati per avere una portata d’aria maggiore. Il fissaggio modulare è inoltre semplice e veloce, con uno sgancio rapido della tazza. Il manometro, per misurare la pressione, è integrato nel corpo principale; diverse sono le soglie di filtrazione e i campi di regolazione disponibili.

All'interno delle serie, diverse le figure disponibili: filtro, filtro a coalescenza, regolatore di pressione lucchettabile, regolatore frontale lucchettabile, filtro regolatore, valvola sezionatrice manuale pneumatica ed elettropneumatica, avviatore progressivo, distributore d’aria, lo scarico condensa automatico o semiautomatico a depressione e il lubrificatore con caricamento automatico o semiautomatico a depressione.

A corredo dei diversi pezzi, Aignep propone anche una  serie di accessori oltre che manometri e pressostati per diverse applicazioni e funzioni.

I vantaggi della linea FRL Evo consistono nella possibilità di avere una modularità semplificata, una maggiore precisione ed affidabilità della regolazione dell’aria compressa, un’ottimizzazione delle portate, una maggiore robustezza con un peso limitato e una filtrazione a coalescenza.

Sono attese importanti novità nel corso del 2021. Con i prossimi lotti di produzione viene introdotto il QR Code su tutti le unità di trattamento per visualizzare in tempo reale le istruzioni di montaggio da dispositivi mobili.  La certificazione ATEX su tutta la gamma consente l’utilizzo della serie in ambienti esplosivi. La gamma si amplia con la terza grandezza fino ad  1”.   

Provalo subito!