6 Giugno 2016

Linea Fluidity in autunno migliora le performances

Linea Fluidity in autunno migliora le performances
Linea Fluidity in autunno migliora le performances
Linea Fluidity in autunno migliora le performances

Fluidity è la linea di elettrovalvole di Aignep, che si dividono in tre tipologie a seconda della portata: ad azionamento diretto, a membrana e indirette. Le elettrovalvole ad azionamento diretto arrivano ad erogare una pressione massima ammissibile di 40 bar, grazie a un diametro dell’orifizio di passaggio del fluido che va 1 a 5 mm. Quelle a membrana possono arrivare a una pressione di 25 bar disponendo di un orifizio per il passaggio del fluido il cui diametro varia da 10 a 25 mm. In questo caso, le filettature spaziano da ¼“ fino a 1” di diametro. Il terzo tipo di elettrovalvola, sempre a membrana ‘Serie 03F’, seppur presentando le medesime dimensioni del diametro di filettatura e dell’orifizio, permette l’apertura-chiusura della membrana anche a pressioni che possono arrivare fino intorno a 0 bar. Per permettere di coprire tutti i più svariati ambiti applicativi, sono previste tre tipologie di guarnizioni: per aria, gas inerti, oli minerali, oli combustibili e gasolio con temperature da -10°C a +90°C è consigliabile il NBR (e acqua fino a 75°C), per oli minerali, benzina e oli combustibili (con temperature da -10°C fino a +140°C) è consigliabile l’adozione di FKM mentre per acqua calda e vapore a una pressione massima di 2,5 bar (con temperature da -10°C a +140°C) viene adottato l'EPDM. L’elettropilota, in acciaio inox e saldato a laser, permette di raggiungere pressioni fino a 40 bar e approcciare applicazioni gravose. “La linea Fluidity è una delle cinque che abbiamo nella nostra produzione e sulla quale stiamo molto investendo al punto che in futuro potrebbe diventare una vera e propria Business Unit perché ci permette di coprire un mercato molto ampio intercettando qualsiasi tipologia di fluido (dal gas fino ad acqua e olii) – commenta Graziano Bugatti, direttore generale di Aignep -. Questa linea rappresenta un’evoluzione della nostra esperienza: quella dei corpi valvola nel comparto della raccorderia e quella dell’automazione per quanto riguarda l’elettropilota”.

 

Migliorate le performances

Il corpo dell’elettrovalvola è in ottone, ma dal prossimo autunno sarà disponibile anche la versione in acciaio inox ideale per applicazioni in ambienti con presenza di fluidi aggressivi (come ad esempio il settore alimentare). Il tubo guida, il nucleo fisso e mobile, le molle sono tutti in acciaio inox. Questa scelta permette di garantire robustezza e durata nel tempo al prodotto. Altra novità per l’autunno riguarda le elettrovalvole dirette della Serie Fluidity: saranno realizzate con una nuova tecnologia in acciaio 316, mediante un processo ad iniezione. Questo permetterà di abbattere il costodel prodotto di almeno il 30% rispetto a quelli realizzati con il processo tradizionale in microfusione. Questo permetterà di migliorare anche l’aspetto estetico delle elettrovalvole, con una superficie molto più liscia che garantisce una maggiore fluidità del liquido e un minor deposito di sedimento.